Hotel e blog: perché un blog può essere utile?

Un blog può essere la punta di diamante di una strategia di marketing online ben congeniata. Perché bloggare permette di far crescere, anche di molto, la visibilità del sito di un hotel sui motori di ricerca e inoltre un blog, con i suoi aggiornamenti periodici ben lontani dalla staticità del solo sito internet, permette all’albergo di mantenere il contatto con i propri clienti, potenziali o ex ospiti, fornendo loro non solo informazioni interessanti sull’hotel ma anche consigli e dritte che riguardano in generale il mondo dei viaggi.
Ma quello che frena molti hotel e li allontana dall’idea di tenere un blog è una tanto comune quanto insidiosa domanda: cosa scrivere su un blog aziendale di un albergo?

Le immagini parlano

Quante volte si sente ripetere che un’immagine può valere più di mille parole?

Un blog, quindi, può servire anche per condividere dei contenuti visuali che, mentre mostrano la bellezza dell’hotel in una determinata stagione, mostrano anche la meraviglia di eventi che proprio in quella stagione hanno luogo nella zona dove sorge l’albergo.

Un esempio? Un’irresistibile galleria di foto che immortalano i mercatini di Natale che, casualità, si tengono proprio a un passo dall’albergo in questione.

Casa è dove è il tuo cuore, Albergo è dove è il tuo sorriso

I clienti vogliono viaggiare anche per fare nuove esperienze. Per questo le storie, i racconti di viaggio, hanno così presa sul pubblico.
Sul blog, quindi, si può dare spazio ai racconti dei clienti, a quasi dei “diari” che parlano delle vacanze e della permanenza nell’albergo dal punto di vista di chi ci ha vissuto da ospite.

Un post così, a alto carico emotivo, deve essere corredato dalle giuste immagini. E cosa c’è di meglio, per continuare a colpire il cuore dei lettori e forse, se tutto va bene, futuri clienti, di immagini corredate da frasi che evocano un mondo di viaggi e divertimenti?

La parola d’ordine di un blog aziendale vincente? Utilità

Ci sono una serie di domande che tutti i viaggiatori si pongono continuamente. La pagina della FAQ, in tal senso, è una miniera di dubbi comuni a molti ospiti. Perché allora non approfittare di questi spunti per scrivere dei post che approfondiscano queste domande così diffuse?

Un post, infatti, offre la possibilità di approfondire una risposta e se magari era uno di quei dubbi a frenare il potenziale cliente e farlo vacillare prima di prenotare un post così utile e esaustivo potrebbe essere fatale.

Ma un blog oltre che per rispondere può essere utile per domandare

Se c’è una cosa che tutti amano è vedere che la propria opinione viene tenuta in gran conto. Perché allora non approfittare di questa cosa per ottenere qualcosa di prezioso come suggerimenti dati direttamente dai potenziali clienti?

Un post su un blog può servire anche per creare sondaggi, porre domande precise al proprio target, dar vita a un confronto in cui a uscir vincenti sarà sia l’hotel, che avrà così nuovi spunti da mettere in pratica, sia gli ospiti, che potranno beneficiare durante i loro pernottamenti dei miglioramenti.

Commenti Chiusi.